Ieri pomeriggio, mentre ero intento a spiegare ad un gruppo di amici le basi del betting e le varie metodologie per “raggranellare” qualche spicciolo, mi è capitato di notare l’ aria “stupita” dei presenti quando il discorso è scivolato sui “Feed di servizio satellitari”. In chat skype mi è capitato più di una volta di spiegare agli “amici di merende” le particolarità di questi “feed” ed il modo di sfruttarli! E’ giunta l’ora di farne partecipe anche il mondo dei lettori di queste pagine!! Andiamo con ordine:

INTRODUZIONE AI FEED

1) Cosa sono i feed

La definizione di “ Feed“, pur semplificata, potrebbe spaventare i principianti ed apparire come un argomento non alla portata di tutti. Niente di più sbagliato!

Si definisce con il termine “feed” una trasmissione, spesso puntuale, effettuata da un satellite e mirata ad alimentare una o più catene di televisioni. Questi collegamenti tecnici sono utilizzati per istradare dei servizi o permettere la diretta da luoghi lontani.

I FEED, quindi, sono canali di servizio usati dalle emittenti per trasferire il segnale, e quindi audio e/o video, tra due punti distanti tra loro sfruttando il satellite come appoggio.
Di conseguenza é facile capire cosa non troveremo come “feed”.
– E’ possibile vedere film porno?
No! I film vengono registrati in appositi studio e passati su nastro o dvd per cui non necessitano di dirette via satellite.
– E’ possibile vedere concerti musicali?
Se si tratta di repliche no! Se invece é un evento in corso, ed é prevista la proiezione in tv (come gli MTV Awards), anche da parte di qualche canale straniero, allora c’é la possibilità di beccarlo. In realtà questa non deve essere presa come una regola. Più di una volta è successo che siano stati diffusi in feed dei re-mix, o degli highlights, o addirittura dei concerti registrati (per necessità di smistamenti e altre ragioni).
– Quali sono i feed che si trovano con maggior frequenza?
Come già detto: quelli per cui é necessario avere il segnale in diretta. In maggioranza notiziari, interviste esterne ed eventi sportivi.
Vi siete mai chiesti quando al telegiornale vi dicono “abbiamo il nostro inviato in diretta da…” come fa il segnale ad arrivare allo studio televisivo?
Possiamo portare un esempio valido citando il ruolo che hanno avuto i feed in occasione della scomparsa del Papa Giovanni Paolo II°. Decine e decine di canali hanno trasmesso in diretta i funerali, dopo essere stati per giorni interi all’esterno dell’ospedale.
Vi siete chiesti come hanno fatto? Probabilmente no, ma di sicuro non vi saranno sfuggiti i vari furgoni con l’antenna sul tettuccio parcheggiati tutti vicino.
E’ chiaro che le immagini prima di arrivare nei nostri televisori (o nei nostri monitor ;-) hanno compiuto un lungo percorso.
Proviamo a sintetizzarlo:

d 1) Il cameraman, con telecamera a spalla o sul treppiede, effettua le riprese

 2) Il segnale arriva via radio al furgone, appostato a pochi metri che lo elabora e lo invia al satellite di appoggio 

    3) Il satellite di appoggio “riflette”, per così dire, il segnale verso la sede centrale dell’emittente

 4) Negli studi televisivi si provvede al montaggio, all’aggiunta del logo del canale,alla compressione dei dati che finora erano di alta qualità, e alla ri-trasmissione verso il satellite sul quale é presente il canale

  5) Il satellite “riflette” il segnale verso le nostre antenne

  6) La nostra antenna traduce il segnale e lo invia al nostro impianto

Da questi sei punti possiamo trarre varie indicazioni. Innanzitutto possiamo spiegarci com’é possibile ricevere i feed. Al punto tre abbiamo detto che il segnale arriva dal satellite all’emittente. Cosa ci vieta di ricevere lo stesso segnale con il nostro impianto? Nulla! Ed ecco svelato il segreto dei feed. Praticamente riceviamo lo stesso segnale che dovrebbe essere riservato solo al destinatario, e cioè all’emittente, ma che per limiti imposti dalla tecnologia viene irradiato su territori estesi.

Possiamo fare una prima considerazione sul “tipo” di immagini:

 Feed “Maurizio Costanzo Show”
Notare l’assenza del logo di Canale 5 Poiché debbono essere ancora elaborate godono della massima pulizia visiva. Non é presente nessun logo o altro messaggio (e questo rende spesso il canale irriconoscibile). Inoltre potete dimenticare gli spot pubblicitari dato che vengono aggiunti in un secondo momento. Anche questo punto però non deve essere letto come una regola. Diverse volte, tanto per fare un esempio, a 7°E sono stati trasmessi per l’Eurovisione dei feeds che altro non erano che la trasmissione diretta di quel singolo canale: così è successo per il Festival di Sanremo, allorché si collegavano con Rai 1 con tanto di spot (e così pure per il faccia a faccia tra Prodi e Berlusconi… tutta la scia degli spot dati da Rai 1 è passata in feed Ebu). A volte i loghi sono presenti nello stesso feed (ed è anche per questo che un canale come DSF, pur essendo FTA, cripta i suoi feeds… per un fatto di tutela del suo marchio).
Una seconda considerazione possiamo farla sulla “qualità” delle immagini.

Poiché vengono direttamente dalla videocamera dell’operatore, e non hanno subito nessuna post-elaborazione né ri-compressione sono quasi sempre di altissima qualità. Paradossalmente, quindi, se beccate il feed di una partita, potreste vederla ad una qualità superiore a quella visibile sui canali a pagamento.

     

 

questo è quanto si trova nei vari forum satellitari… ma a noi incalliti scommettitori come potrebbe interessare “la cosa”?? Dai su … un po di fantasia!!! Come “sfuttare” il punto 3 dell’elenco precedente???

  • Un impianto satellitare “motorizzato”
  • Un bookmaker che ha un buon palinsesto live e soprattutto con un “delay NON eccessivo”
  • Un conto live presso il book di cui sopra….
  • Un po di pazienza e soprattutto tanta prontezza….

per anticipare le solite “capronate” dei soliti “imbecilli” miscredenti ho pensato bene di invitarli a godersi questi video… ah ah ah ah!!

il primo goal del Barca l’ho perso perchè stavano aggiornando la quota…. ma il pareggio juve…

buono il guadagno anche sul “nuovo vantaggio” Barca….

piccolo “incidente” per il goal annullato a neymar… ma con un piccolo loss (dovuto allo spread) si chiude il tutto..

che ve ne pare??? Non male eh… Ciao Ragazzuoli… Alle Prox!!

Questo contenuto é riservato ai soli iscritti. Se sei già registrato esegui l'accesso. I nuovi utenti possono registrarsi usando il form sottostante.

Existing Users Log In
   
New User Registration
*Campo obbligatorio